giovedì 13 dicembre 2012

Debugging Android in VirtualBox

L'emulatore di Android e' decisamente troppo lento su alcune piattaforme e qualche volta per il debugging e' meglio utilizzare direttamente un telefono

Una soluzione per velocizzare lo sviluppo e' quello di non utilizzare l'emulatore contenuto nell'SDK ma impiegare una macchina virtuale Virtualbox

Per fare cio' si deve scaricare una versione di Android compilata per x86 e piu' in particolare una versione ottimizzata per VirtualBox. Una ottima macchina si puo' scaricare da questo link

In seguito si imposta la macchina virtuale come segue







non sono necessarie modifiche alla scheda di rete virtuale

Una volta avviata la macchina virtuale si deve formattare la partizione virtuale in ext3 tramite fdisk










Una volta lanciata la macchina virtuale questa puo' essere interrogata via adb (tutte le funzionalita' sono funzionanti). Per sviluppare si puo' indirizzare Eclipse ad utilizzare la macchina VirtualBox che viene vista come se fosse un telefono

Schermata di Command con comando ADB in esecuzione

Screenshot effettuato con DDMS

Screenshot effettuato con DDMS