martedì 21 maggio 2013

Router Telecom e Debian/Linux

Recentemente mi sono imbattuto in un problema curioso. Uno dei bar vicini a dove abito ha aperto la sua wireless lasciando l'access point senza password, in modo che i clienti possano navigare liberamente.Sbirciando sotto il bancone l'access point in questione e' il modello nell'immagine

Il servizio e' carino perche' copre una piazza piuttosto frequentata ed e' comodo per un rapido checkmail da Android.

Tutto ha funzionato bene fino a quando non ho provato a connettermi all'Access Point con una Debian Wheezy installata su un IBM X40. In pratica il portatile non riesce nemmeno ad intercettare l'SSID, le poche volte che aggancia la rete la connessione non fa passare dati

Provando con un mini laptop Samsung N150 Plus sempre con Debian Wheezy la situazione non cambia

Incredibilmente un IBM T61sempre con Debian Wheezy naviga senza nessun problema.

Leggendo su vari forum (per esempio questo) sembra che la colpa sia da attribuire al firmware dell'access point che genera pacchetti non standard e viene data una soluzione. In realta' nel mio caso, a parita' di sistema operativo montato, il problema non e' costante tra i vari portatili

Confrontando i vari moduli di Linux che gestiscono le schede wireless sui vari portatili si scopre che esistono profonde differenze

N150: brcm80211
X40: ipw2100
T61: iwlwifi

per cui, oltre alla gestione dei pacchetti non standard del router, probabilmente anche il modulo Linux che pilota il wireless del portatile puo' generare problemi