lunedì 5 agosto 2013

Da Debian Wheezy (stable) a Jessie (testing)

Qualche tempo fa, con il passaggio da Wheezy al ramo stable di Debian, tutte le mie installazioni sono passate da testing a stable. Il che va piu' che bene in quanto non ci sono particolari motivi per lamentarsi di Wheezy...in ogni caso ero comunque curioso di mantenere almeno un portatile in modalita' testing per cui ho provato a fare il passaggio

La prima cosa da fare e' modificare il file /etc/apt/sources.list modificando la parte evidenziata in giallo per farlo puntare ai repository testing e quindi a Jessie

----------------------------------------------
deb http://ftp.it.debian.org/debian/ testing main contrib non-free
deb-src http://ftp.it.debian.org/debian/ testing main contrib non-free

deb http://security.debian.org/ testing/updates main
deb-src http://security.debian.org/ testing/updates main
----------------------------------------------
Di seguito si eseguono i due comandi nell'ordine

apt-get update
apt-get dist-upgrade

Inizia un processo piuttosto lungo dipendente dal numero di pacchetti installati. E' praticamente tutto installato ad eccezione di una schermata in cui viene richiesta la rimozione del salvaschermo (da effettuare con un kill)


ed una richiesta di conferma di poter riavviare in automatico i servizi (a cui ho risposto di si)
Dopo circa due ore l'upgrade ha fine (ho avuto solo un piccolo problema su Java Oracle) e si puo' avere conferma digitando

cat /etc/issue

che deve rispondere
Debian GNU/Linux jessie/sid \n \l

in fin dei conti sostanzialmente indolore

per terminare
apt-get clean
apt-get autoremove
per cancellare il pacchetti .deb non piu' utili