martedì 7 luglio 2015

Clonare SD card per Raspberry


Usando Raspberry puo' essere utile, una volta settato il sistema operativo, effettuare una copia in modo da poter eseguire con gli esperimenti sapendo di poter tornare in poco tempo ad una situazione stabile

Per fare cio' si parte da un sistema operativo configurato su una SD che si inserisce in altro computer (questa procedura non puo' essere eseguita sulla stessa Raspberry) con Linux

Guardando nei file di log si definisce su quale device e' stata montata la scheda SD (nel mio caso era /dev/sdb con le partizioni /dev/sdb1 di boot e /dev/sdb2 di sistema). Dopo di cio' si smontano le partizioni

umount /dev/sdb1
umount /dev/sdb2

e si inizia una copia raw mediante dd

dd if=/dev/sdb of=/home/luca/rasp.iso bs=4M

(la copia richiede una decina di minuti ma dipende molto dalla classe della SD)

a questo punto si inserisce la nuova scheda (che sia vuota, piena o formattata non ha interesse perche' si tratta di una copia raw) e si inverte il processo

dd if=/home/luca/rasp.iso of=/dev/sdb bs=4M

(per semplicita' ho usato due schedine dello stesso taglio, altrimenti in un secondo tempo avrei dovuto espandere il filesystem per usare tutto lo spazio disponibile)

la nuova schedina risulta avviabile e con tutte le configurazioni della precedente.
La procedura e' simile su OS X ma i device sono rinominati in modo differente (/dev/disk2s2 per esempio)