martedì 29 dicembre 2015

ChromeOS/ChromiumOS su Samsung N150

Era un po' di tempo che volevo provare ChromeOS ma non conosco nessuno che abbia un ChromeBook e non ho voglia di spendere tra 200-300 euro per un portatile sottodimensionato


Ho quindi tirato fuori dal cassetto il mio vecchio Samsung N150  (un ultraportatile del 2010 piuttosto plasticoso) per installare ChromiumOS, la versione compilata partendo dai sorgenti e che puo' essere scaricata da questo link

Al primo tentativo ho scaricato la piu' recente daily build ma all'avvio del sistema da USB non erano funzionanti ne' il trackpad (poco male) ne' la wifi (molto male). Leggendo nel sito ho scoperto che le build daily e weekly hanno inclusi i driver solo per un limitato numero di dispositivi. Per questo motivo ho scaricato la special build del 31 Ottobre ed il sistema ha iniziato a funzionare (e' necessaria chiave USB da almeno 8 Gb)

Una volta effettuato il login con le credenziali di Google si puo' iniziare con l'installazione su disco fisso entrando nella shell di amministrazione con la combinazione CTRL+ALT+F2

L'username di default e' chronos mentre la password di default e' default. Si cambia mediante
chromeos-setdevpasswd

A questo punto ci si puo' elevare con sudo su (si vede che cambia il prompt della shell)
Come indicato dalle istruzioni a video si deve disabilitare powerd in fase di installazione con
initctl stop powerd

Per copiare l'immagine si deve usare il comando
chromeos-install --dest /dev/sda (attenzione al doppio segno meno)

durante questo fase (piuttosto lunga) mi sono stati generati numerosi errori gpt header is invalid ma cio' non ha impedito il termine dell'operazione (sembra che sia qualcosa relativo alla mancanza della partizione di backup, che e' presente sui veri ChromeBook, ma non posso confermare)

Oltre alcune applicazioni nativi si possono utilizzare applicazioni desktop normali medianti servizi come rollApp che rendono disponibili programmi open come Gimp, OpenOffice, Inkscape)



Il file manager si apre con la combinazione Alt+Shift+M e si possono montare anche chiavette USB

Vantaggi

  • Con mia grande sorpresa mi sono trovato lo spazio Google Drive di 211 Gb. Questo spazio e' disponibile e visibile da ChromeOS ma e' differente da quello di Google Drive (che mi mostra sempre un valore disponibile di 17 Gb). Stando a quanto scritto da Google lo spazio disco dovrebbe essere gratuito per due anni


Svantaggi

  • E' necessario utilizzare il sistema su una macchina recente e ben dotata di RAM. Sul Samsung N150 il sistema e' piuttosto lento
  • Non credo che mi abituero' mai ad avere i dati sul cloud
  • Utilizzando un disco a piatti rotanti e non un SSD, il sistema e' piuttosto lento a partire annullando la comodita' di avere un desktop subito pronto (tanto per dire Windows 10 e Ubuntu 15.10 su SSD sono molto piu' veloci al boot rispetto a ChromeOS su disco fisso classico)
  • Le applicazioni non sono molto interessanti. Se devo usare RollApp per usare Gimp preferisco averlo direttamente installato sulla macchina
  • Non ci sono compilatori disponibili
  • Non esiste di fatto un disco locale. Il disco fisso viene visto come cartella Downloads ma c'e' il problema che viene trattato come una grande cache, il sistema operativo puo' cancellare in qualunque momento e senza preavviso i file se ne ha necessita' 
  • Nel mio sistema non risulta disponibile la connessione via cavo di rete