mercoledì 5 aprile 2017

Esperimenti di micropalentologia

Aggiornamento:

utilizzando una foto da microscopio elettronico (dotata di scala di riferimento)

Catapsydrax dissimilis
sono riuscito ad avere una stima degli ingrandimenti che il microscopio USB fornisce con la lente aggiuntiva. Pur la difficolta' di conversione tra pixel e dpi della stampante sembra che il sistema fornisca un ingrandimento massimo stimato attorno ai 100x
------------------------------------------------------------

In previsione di una lezione ad una classe di seconda elementare sulla geologia, volevo fare vedere che il mondo dei fossili non inizia e finisce con i dinosauri ma che si sono anche animali molto piccoli ed interessanti come i foraminiferi




Per rendere la lezione interattiva avevo quindi la necessita' di trovare un microscopio con oculare USB per poi collegarlo ad un proiettore..non volevo spendere molto per un oggetto che mi sarebbe servito forse solo per 10 minuti e cosi' su Amazon ho trovato questo oggetto, microscopio USB dichiarato con ingrandimento da 50x a 800x





Era abbastanza chiaro che gli ingrandimenti dichiarati erano fasulli ma il costo di 13 euro (in offerta) mi ha convinto a provare. Inoltre c'e' da dire che la ghiera girevoli di fatto funziona come un fuoco e non come uno zoom..il massimo ingrandimento si ottiene quando la parte trasparente in plastica appoggia sul piano del campione. Le dimensioni delle immagini sono di 640x426 pixels quindi inferiori alla VGA.



Per le sezioni sottili i risultati non sono male...basta mettere il microscopio in verticale ed appoggiare il vetrino ed i risultati sono indicati nelle immagini sottostanti




selezionando invece i foraminiferi dai preparati (e quindi tridimensionali) i risultati sono peggiori ed e' difficile vedere la morfologia


ho provato a migliorare le cose. Ho preso una lente da filatelia ed la ho frapposta tra il campione ed il microscopio...quindi il campione appoggiato su un piano, la lente da filatelia sopra ed appooggiata sulla lente il microscopio. In questo modo si deve spengere i led del microscopio perche' rifletttono sulla lente e ho messo una sorgente di luce trasversale


A questo punto le cose sono decisamente migliorate




Non si tratta di uno strumento professionale ma considerando che e' costato meno di 15 euro non e' poi cosi' male