venerdì 24 maggio 2019

Clear Linux* Os di Intel

Sto provando una nuova distribuzione, ClearLinux, perche' e' realizzata da Intel e promette, oltre ad una serie di ottimizzazione per i processsori Intel, anche un nuovo sistema di pacchettizzazione (che scarica solo le differenze effettive tra i pacchetti gia' installati e i bytes di update). C'e' anche una particolare attenzione alla sicurezza con gli aggiornamenti legati ai CVE


L'installazione su un Lenovo T440s (hardware attualmente non certificato per la distribuzione) e' risultata un po' macchinosa....l'installazione mi si bloccava sempre ai primi passi quando cercava di caricare l'installer....ho provato ad attendere ma senza risultato. Leggendo le istruzioni sembra che UEFI Boot debba essere abilitato..ho modificato il BIOS per partire sia in UEFI che in Legacy mode ed alla fine sono arrivato al desktop

Una presentazione puo' essere trovata sul canale Youtube (un po' lunga ma esaustiva)



i pacchetti si installano via FlatPak (un sistema di distribuzione multi piattaforma) e non sono al momento molto numerosi

https://clearlinux.org/software?search_api_fulltext=&field_bundle_category=15269&page=4

L'aspetto inconsueto e' FlatPak non installa i file nel filesystem generale (per esempio /usr/bin ma all'interno della propria home....per esempio Vice (emulatore C64) si trovera' in

/.local/share/flatpak/app/net.sf.VICE/x86_64/stable/26b8f154f0490a9550d510000bbc2b84e21c4fafa324b54a33989ac1f97591b4/files/bin/x64

altrimenti c'e' la modalita' bundle tramite swupd (software updater), la modalita' che permette di gestire la granularita' degli aggiornamenti

sudo swupd bundle-add application-server 

per abilitare l'aggiornamento automatico si usa

sudo swupd autoupdate

altri comandi utili

sudo swupd check-update
sudo swupd update

devo registrare che installando dei bundle o flatpak (in particolare pacchetti voluminosi come Android Studio) ho sperimentato diverse disconessioni per errori TLS. Rilanciando il comando l'installazione riparte da dove si era interrotta ma e' stato abbastanza fastidioso

Al momento i pacchetti nei repository sono abbastanza limitati ed e' dichiaratamente una distribuzione da sviluppatori

Nessun commento:

Posta un commento