mercoledì 13 novembre 2013

Debian Wheezy su Acer Aspire 3003 LMi

Questo computer e' primo portatile personale che mi sono comprato (prima usavo solo quelli di lavoro o materiale obsoleto scartato da altri) ed ha una storia piuttosto complicata perche' e' una macchina che ho quasi subito odiato (costata poco ma con una pessima batteria, un monitor inguardabile alla luce ambientale e plastiche veramente economiche) e lo ho prestato varie volte (anche per prestiti annuali) ed e' sempre ritornato indietro....l'ultima volta giusto ieri


Si tratta di una macchina del 2007 con una scheda grafica SIS, 1024x768, 512 Mb di Ram (in due banchi da 256 Mb un altro motivo per cui ho odiato questa macchina), AMD Sempron 3000+ 1.8GHz

Per rimetterla in vita ho montato una Debian Wheezy XFCE che gira egregiamente (si consideri che nel momento in cui usci' il portatile era in circolazione Debian 4 ..adesso siamo alla 7 e non ci sono problemi)

Per attivare il Wifi si devono aggiungere i repository non-free e poi digitare
apt-get install firmware-b43-installer

Un paio di pecularita' del portatile
1) la scheda WiFi non si attiva di default ma si deve premere il pulsante frontale di destra fino a quando non si accende la luce arancione (vedi foto)
2) Effettuare il boot da USB non e' banale perche' premendo semplicemente F12 al boot non e' mostrata come periferica quella USB anche se inserita. Accendendo con la periferica USB inserita si deve entrare nel Setup del Bios, Boot, Hard Drive,Enter per espandere il ramo, si seleziona la chiavetta (in questo caso una Kingstone DataTraveler) ed con F6 si porta di un passo sopra il disco fisso HTS54xxxxxx. Si esce dal Bios salvando e si riavvia selezionando Hard Disk (in questo caso l'USB viene vista come HD)