mercoledì 20 agosto 2014

Freenas su Virtualbox

Per fare qualche prova con FreeNas, non avendo a disposizione una macchina fisica su cui provarlo, ho deciso di virtualizzarlo ed ho visto che non e' poi cosi' banale

Per prima cosa,visto che FreeNas e' basato su BSD, si deve impostare il sistema operativo
Attenzione: ho provato ad installare la versione a 64 bit ma in fase di boot (dopo l'installazione) andava in kernel panic per cui e' stata impiegata la versione a 32 bit 


I dettagli della configurazione sono
Ram almeno 4 Gb per usare ZFS
Scheda di rete in bridge

Ho provato anche a creare due dischi fissi (uno per FreeNas e l'altro per i dati) ma all'interno di Virtualbox viene visto solo il disco di boot

Al termine del boot, nella finestra di shell, viene visualizzato l'indirizzo a cui connettersi con il browser per l'amministrazione

WebAdmin di FreeNas
al primo login si deve scegliere la password dell'amministratore (root)
Shell di FreeNas


Dopo aver seguito le istruzioni a questo link ed aver creato un Volume attivo ed un Dataset, dopo aver creato un utente e messo il disco in condivisione, questo compare nella lista delle cartelle condivise