lunedì 25 agosto 2014

Potenza del segnale di CC2541


L'integrato Texas Instruments CC2541 su cui si basano alcuni beacon permette di modificare la potenza di trasmissione da +4 dBm a -23 dBm. Cio' consente di aumentare o diminuire il proprio raggio d'azione


Nell'applicazione che uso i valori di potenza non impostati a 4 valori prefissati

0 dBm : potenza standard
4 dBm : circa il doppio della potenza standard
-6 dBm : un quarto della potenza standard
-23 dBm : un ventesimo della potenza standard

Per vedere se effettivamente le modifiche influenzano il raggio d'azione del beacon ho provato a plottare la potenza contro il valore di rssi (facendo una media e la deviazione standard di una serie di dati a causa della instabilita' intrinseca del segnale). La prova e' stata eseguita mantenendo beacon e telefono a distanza fissa per tutto il tempo


Come si vede dal grafico i casi 0dBm e +4dBm sono praticamente non distinguibili, nel caso di -6dBm il valore di rssi e' di qualita' inferiore a causa della diminuzione del segnale. Quando la potenza del beacon passa a -23dBm il valore di rssi e' praticamente fisso a 95 ovvero il telefono e' praticamente fuori al raggio d'azione del beacon e legge solo un valore di fondo scala