giovedì 4 settembre 2014

Monitorix su Debian e CentOS

Sempre per il motivo che sto diventando pigro, avevo bisogno di un sistema semplice per monitorare lo stato di un server da Web.Senza scomodare Nagios, una soluzione che ho trovato carina e' quella di installare Monitorix





Debian
Per l'installazione su Debian la cosa piu' comoda non e' fare affidamento al repository non ufficiale quanto usare l'installazione da .deb

prima di scarichino i pacchetti delle dipendenze con
apt-get install rrdtool perl libwww-perl libmailtools-perl libmime-lite-perl librrds-perl libdbi-perl libxml-simple-perl libhttp-server-simple-perl libconfig-general-perl libio-socket-ssl-perl

ed in seguito si scarica il .deb installando con 
dpkg -i monitorix_3.6.0-izzy1_all.deb

adesso si puo' avviare il service con 
service monitorix start

e puntare il browser su 
http://localhost:8080/monitorix



CentOS 7
Anche su CentOS si deve procedere con l'installazione manuale mediante

yum install rrdtool rrdtool-perl perl-libwww-perl perl-MailTools perl-MIME-Lite perl-CGI perl-DBI perl-XML-Simple perl-Config-General perl-HTTP-Server-Simple perl-IO-Socket-SSL
poi si scarica l'rpm http://www.monitorix.org/monitorix-3.6.0-1.src.rpm e si installa come 
rpm -ivh http://www.monitorix.org/monitorix-n.n.n-1.noarch.rpm

come nel caso precedente si avvia il servizio
il problema con CentOS 7 e' che la porta 8080 e filtrata di default per cui si deve aggiungere la regola
firewall-cmd --zone=public --add-port=8080/tcp

deve essere inoltre modificato il file di configurazione perche' il nome dell'interfaccia di rete di default su CentOS non e' eth0 ma enp3s0