venerdì 21 novembre 2014

Monitorare IO del disco su Linux

il metodo piu' semplice per monitorare la lettura/scrittura su disco risulta essere il comando iostat (utile piu' che altro perche' sempre installato di default)

con lo switch -m i dati vengono espressi in un formato umanamente leggibile (megabyte al posto di blocchi)

------------------------------------------------
Linux 2.6.32-504.1.3.el6.x86_64 (localhost) 21/11/2014 _x86_64_ (8 CPU)

avg-cpu:  %user   %nice %system %iowait  %steal   %idle
                   6,86      0,00    1,52         23,19    0,00      68,43

Device:            tps    MB_read/s    MB_wrtn/s    MB_read    MB_wrtn

sda              53,99         0,12                0,75                602       3866
------------------------------------------------
nella riga sda si leggono i valori instantanei di lettura/scrittura e di seguito quelli cumulativi


Per avere pero' un'idea piu' precisa di quale e' il programma che genera traffico su disco e' molto utile il programma in Python iotop (link)
con una interfaccia ncurses ed in tempo reale e' possibile monitorare in dettaglio la fase di IO su disco