martedì 11 marzo 2014

Keepod vs Tails

Recentemente e' uscita una pagina intera su Repubblica ed un servizio al TG sul progetto Keepod,finanziato tramite IndieGoGo, con l'obbiettivo di garantire l'accesso al Personal Computing a quel 70% della popolazione mondiale che adesso non puo' permetterselo.


Progetto con finalita' sicuramente nobili che richiedeva un finanziamento di 38.000 dollari per creare un sistema operativo leggero e sicuro su chiave USB da affidare a ciascuna persona compresa nel progetto.

Al di la' della pagina intera di Repubblica la cosa mi sembrava di averla gia' vista diverse volte e di averla anche usata ed alla fine mi e' venuto in mente il progetto Tails, una distribuzione Linux avviabile da chiave USB fortemente orientata alla privacy con protezione sia del traffico dati che dei dati sulla penna USB


A cosa servono quindi i 38.000 dollari??? A sviluppare il sistema ?? Direi di no in quanto ci sono molte soluzioni gia' funzionanti oltre allo stesso Tail. A comprare il solo supporto fisico,ovvero la chiavetta, e a finanziare il costo di spedizione ??? Non c'e' traccia di cio' nel sito.

Mi sa che il progetto OLPC, anche se decisamente piu' ambizioso, era decisamente piu' trasparente