mercoledì 26 ottobre 2016

Da Peccioli ad Houston

In in precedente post avevo parlato della roccia lunare in esposizione a Peccioli mettendo l'accento sull'eta' dichiarata di 4 milioni di anni specialmente in relazione alla geologia lunare


del resto pero' avevo letto la scheda petrografica del campione (qui) che riportava la seguente tabella


e per quanto strano avevo accettato la datazione (potevano essere stati compiuti due errori dalla Nasa su due documenti di cui uno ufficiale??)

A distanza di 5 mesi ho ripreso in mano l'argomento e curiosando su internet ho trovato il sito geologialunare.it curato dal Dr. G. Turdo con cui ho avviato una corrispondenza via mail sull'argomento a cui ha gentilmente risposto (grazie mille) facendomi notare che nello stesso documento alla stessa pagina poco piu' in alto della tabella c'era il seguente grafico


in cui viene chiaramente indicata la data in b.y. (miliardi di anni) e non m.y (milioni di anni)...scemo io a non vederlo.

A questo punto ho scritto una mail al Lunar Sample Facility Laboratory che, in stile pienamente USA, mi ha risposto nel giro di un paio di giorni confermandomi l'errore e che la targhetta sarebbe stata corretta una volta che il campione rientrava nel loro laboratorio dopo le esposizioni a giro per  il mondo...concludendo con un invito a visitare il loro laboratorio ad Houston come ringraziamento