venerdì 21 ottobre 2016

Faglia bordiera del bacino di Firenze

Fin dai tempi dell'Universita' mi e' stata chiara la genesi del bacino di Firenze ma ultimamente mi sono reso conto che non sapevo ubicare effettivamente la posizione e non avevo nemmeno l'idea se ci fossero delle evidenze geomorfologiche....ho scoperto che ho sempre avuto sott'occhio questa struttura tettonica senza di fatto riconoscerla.

Per trovare la posizione della struttura, vista la sua dimensione, si parte semplicemente dai dati SRTM


Dopo averli banalmente elaborati in QGis si vede chiaramente la rottura di pendio che e' stata contraddistanta dalla linea blu. Sovrapponendo la foto area di Google Maps per avere dei riferimenti la situazione e' piu' o meno questa


Dato che abito in zona Fiesole ho zoomato nell'area per vedere se potevo riconoscere qualcosa di familiare. La rottura di pendio e' posta in prossimita' di S.Domenico


Andando sulla strada che da Firenze porta a Fiesole, fermandosi tra l'ospedale di Camerata e S.Domenico e guardando in direzione Est, si ossserva chiaramente l'andamento della struttura (da mangiarsi i gomiti....ci saro' passato mille volte)


Per conferma ho cercato qualcosa a riguardo in bibliografia. Qui e' evidenziato il sistema tettonico completo e si vede che la faglia risalta ancora di piu' perche' si trova al contatto tra i depositi Plio-Pleistocenici e il Macigno

Coli Rubellini 2007

Coli Rubellini 2013