giovedì 10 aprile 2014

Sensore di Prossimita' con WiFi

Avevo sentito parlare del fatto che in alcuni centri commerciale veniva effettuatao il tracking dei clienti leggendo in modo passivo il MAC Address dei telefoni anche quando questi non sono associati ad un access point. Francamente non pensavo che si potesse fare o meglio che non si potesse fare in modo semplice

In realta' usando Airmon ed una antenna WiFi adeguata la cosa e' piuttosto semplice

Kali Linux


Per la prova ho lanciato in macchina virtuale Kali Linux collegando una scheda WiFi USB Alpha (basata su RTL8187)

in seguito e' sufficiente inserire i due seguenti comandi
airmon-ng start wlan0
airodump-ng mon0

per visulalizzare i Mac Address di tutti i dispositivi presenti nel raggio d'azione dell'antenna (nella parte superiore gli access point, in quella inferiore i client). Due dei dispositivi tracciati sono i miei due telefoni di prova
Semplice e banale e c'e' anche la possibilita' di effettuare un log su file di testo

L'unica cosa che mi rimane un po' dubbia e' il perche' il dispositivo mobile venga agganciato praticamente in tempo reale (nel momento in cui viene accesa l'antenna) mentre compare per lungo tempo in lista anche quando l'antenna viene spenta

Questo tipo di sistema puo' essere utilizzato come sistema di prossimita' basato sul WiFi