venerdì 14 agosto 2015

Musescore e Songbook


Desktop
La versione desktop del programma puo' essere scaricata all'indirizzo https://musescore.org/it,e' opensource e multipiattaforma con sorgenti disponibili



Creando un nuovo spartito (File/Nuovo) viene chiesto il titolo, l'autore, lo o gli strumenti da usare, l'armatura di chiave,l'unita' di tempo (3/4, 4/4 per esempio) ed il numero di battute

Per inserire le note (modalita' di edit) si preme il tasto N oppure l'icona
Le note possono essere inserite dopo aver cliccato nella barra seguente indicando la durata direttamente posizionandole sul pentragramma

per inserire una pausa si entra in modalita' edit, si seleziona la lunghezza della nota e poi si clicca 


Attenzione : il programma in corso d'opera cerchera' di far sempre tornare la lunghezza della battuta. Per esempio se si ha una battuta in 4/4 e si e' aggiunta nota (per esempio una minima 1/2) aggiustera' il resto della battuta con una pausa di minima (1/2)

Per aggiungere elementi quali Articolazioni ed Abbellimenti (come staccati, crescenti ed altro) si deve uscire dalla modalita' edit (N) e si trascina l'elemento sulla nota interessata (cosi' come per le alterazioni non in chiave)

In automatico Musescore tende a raggruppare le note (per esempio di solito raggruppa le crome a  due a due) . Se non si e' soddisfatti si puo' usare in Tavolozze i comandi Proprieta' Gruppo note. Per raggruppare per esempio di clicca la seconda icona da sinistra nella file in alto e si trascina sulla seconda nota tra quelle che si devono raggruppare




E' possibile effettuare la trasposizione automatica della tonalita' utilizzando il menu' Note/Trasporto
Per esempio dalla tonalita' originale in Do maggiore



a Sol Maggiore



Una volta completato lo spartito (od anche in corso d'opera) si puo' ascoltare il brano con i tasti
(il play corrisponde al tasto spazio sulla tastiera)
Musescore viene distribuito con una libreria di suoni midi. Se si vuole un suono migliore si puo' scaricare una libreria SF2 piu' avanzata come quella per esempio FluidR3 GM2-2.SF2 (144 Mb!!)  reperibile qui e qui
Per installare la nuova libreria si devono aggiornare le Preferenze



ed in seguito Visualizza/Sintetizzatore/Aggiungi


(Curiosamente sono costretto ad impostare i suoni personalizzati ogni volta che apro il programma perche' si perdono le impostazioni)


Songbook
L'applicazione Musescore per Android ed IOS e' solo un player e visualizzatore dei file .mscz. Ne esistono due versioni: Musescore e' un programma che non permette di visualizzarea gli spartiti salvati sul proprio dispositivo portatile (ha quindi la necessita' del collegamento di rete per scaricare i dati dal sito di Musescore dopo aver fatto il login) e Songbook che permette di usare i propri file mscz.





Su Songbook non esiste la possibilta' di avere un file manager. Per aggiungere i propri spartiti si deve

  • su Android con un file manager si clicca sul .mscz e si indica "Apri con" Musescore Songbook
  • su IOS non e' possibile importare i dati mediante ITunes. Il sistema piu' semplice e' allegare i file degli spartiti anche una mail e poi "Apri con" l'allegato verso Musescore Songbook
Un paio di problemi: 
  • Solo su IOS l'applicazione portatile permette solo la modalita' portrait. Se si ruota lo schermo lo spartito non viene ridimensionato (su Android e' tutto a posto)
  • Esistono solo il tasto Play ed il tasto Ritorna all'inizio. Su brani lunghi questa e' una notevole limitazione ed esiste un trucco non immediato. Si deve premere sulla nota da cui si vuole partire in modo prolungato fino a che non viene emesso il suono della nota. A questo punto si puo' premere Play e l'esecuzione inizia dal punto prescelto