sabato 12 ottobre 2013

IBM ThinkPad X20 (2662)

Mi e' stato prestato per una prova un vecchio IBM X20, una macchina del 2002 che monta un PIII 600 MHZ con 192 Mb di Ram (128 Mb in origine non rimuovibile come per l'X40) ed un disco fisso da 20 Gb. Ha uno schermo da 12.1 pollici con una risoluzione di 1024x768 e due USB . Non sono presenti connettivita' wifi, bluetooth, la batteria principale e quella della CMOS sono decisamente defunte. Da aggiungere che il tasto Freccia Su di questa splendida tastiera, una delle piu' veloci che abbia mai provato, risulta malfunzionante.

Per il resto e' una macchina, considerando la data di uscita, che ha ancora un suo fascino anche se non e' usabile come il suo fratello maggiore X40 che ancora uso normalmente




Un aspetto curioso e' la presenza di un alloggiamento per schede CF (credo che sia l'unico portatile con tale caratteristica, gia' dall'X40 il lettore e' di SD Card)


La sostituzione della batteria e' piuttosto semplice in quanto e' alloggiata insieme alla Ram.Da notare che lo slot della Ram porta l'indicazione FoxConn (all'epoca ancora sostanzialmente sconosciuta)


Un'altra caratteristica particolare e' la presenza della Ultraport posizionata sul lato corto superiore dello schermo. Si tratta di un porta proprietaria IBM che ha avuto poca fortuna e che si fatto e' una USB con connettore differente (vedi qui)



Ultraport

Il computer, a meno di aggiornamenti del firmware, non permette il boot da USB per cui per montare il disco fisso e' necessario utilizzare l'Ultrabase 08N1180 per aggiungere le funzionalita' del CDRom, di floppy disk, di due casse stereo, di una porta seriale ed una parallela oltre ad un ingresso PS2. La caratteristica principale e' che il CDRom puo' essere disconnesso dalla base per inserire altri accessori

Ultrabase con CdRom estratto